Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

Ogni acquisto aiuta Nuovapoesia

Ogni acquisto fatto tramite questo banner aiuta Nuovapoesia

5 1 1 1 1 1 Gradimento medio 5.00 (Voti 1)
Scritto da Wozlee. Pubblicato in Eventi e notizie il 09 Nov 2021.
116 visualizzazioni 0 preferiti

Mips e Nuovapoesia, un binomio che entro un anno potrebbe far parlare di sé. Usiamo il condizionale perché la cosa è allo studio, anche se i primi risultati concreti dei tests si vedono già: 4 libri pubblicati nel mercato mondiale, nella collana "Nuovapoesia", altri 4 pubblicati in "Passato e futuro", 2 anche con copertina rigida speciale, e altrettanti ebooks, per un totale di 18 interventi in poco più di tre mesi, con la graduale diffusione in tutte le librerie italiane tramite gli stores come Mondadori, IBS, Unilibro, Libreria universitaria, etc.

Ma cosa sta cambiando realmente nel mercato del libro? Semplice: il concetto ingannevole di "tiratura", sostenuto per anni dai faccendieri della piccola editoria, secondo il quale "compri tot libri per tot euro e poi ti arrangi", con distribuzione zero e margini inesistenti, o al massimo del 10% e quasi mai pagati, senza alcun controllo di ordini e vendite, diventa meritatamente obsoleto. Al suo posto, prende forma il servizio di "tiratura illimitata" del libro "on demand" accessibile a tutti e subito disponibile, senza confini geografici o relazionali, e a costo nettamente inferiore, o persino zero, con margini documentati e corrisposti superiori al 30%, sia per lo scrittore, sia per la libreria. In questo scenario, il Self Publishing diventa trainante, e con grande successo, si può dire, visto che oggi rappresenta circa il 50% della produzione nazionale. Certo, le obiezioni possono essere tante, come fare, è difficile, siamo scrittori non imprenditori, e non ultima quella che così il controllo della qualità vada scemando; ma perché, forse che i piccoli editori ormai alla corda hanno fatto in questi anni un vero "controllo di qualità", visto che tutto pubblicavano, purché si pagasse? No, e in questo caso il giudice diventa davvero il mercato, come succede nella grande maggioranza dell'offerta di "prodotti", e non l'esclusiva padronale di un risultato acquistabile "solo su un sito", per esempio, e non altrove, malgrado promesse e parole, negativo elemento primario della proposta editoriale finora ricevuta, e che veramente ha esagerato nel suo inconcludente "servizio".
In questi giorni il tribunale di Alessandria si è pronunciato a sfavore di un editore romano, obbligandolo a risarcire uno scrittore, segno evidente dei tempi che cambiano e della difficoltà di continuare a proporre libri come ortaggi al mercato.
Cosa può fare in tutto questo un'idea come Mips, che ancora non è neanche un marchio, ma solo una sigla, scritta con la M a forma del simbolo della vergine ♍︎, per sottolineare la verginale purezza della semplicità? Sappiamo, pur ipotizzando che tutti coloro che vogliono pubblicare un libro sappiano scrivere, che di certo non tutti però sanno di leggi e informatica, o conoscono software di gestione immagini e editing - di cui Word è purtroppo il peggior rappresentante, benché sempre utilizzabile -, o impaginare un libro come si deve, tutte cose che in una pubblicazione indipendente sono necessarie, non escluso nemmeno il deposito legale del libro, obbligatorio per legge, oltre che burocratico, costoso e noioso, con multe fino a 1500 euro in caso di inadempienza, e altro ancora. Un bel problema.
Ecco che sorge la necessità di creare un tramite, cioè un servizio di supporto e assistenza, che a costi decisamente più bassi persino del 60/70% di quanto richiesto dall'editoria tradizionale, permetta l'accesso a un mondo fino a ieri nemmeno immaginabile. Questo lavoro viene fatto agendo su due fronti: il primo è l'utilizzo di Amazon, che oltre ad essere gratuito, è un colosso non certo paragonabile al "sitino" di un editore e anche la più grande libreria mondiale, che con il metodo della distribuzione espansa, semplicemente rispettando i formati richiesti, propone la vostra opera in tutto il mondo e alle librerie convenzionate. Il secondo è l'integrazione con tutti gli Stores nazionali esistenti, con un'automatica distribuzione in ogni libreria italiana. Per fare questo esistono servizi interessanti come Youcanprint, scelto da noi dopo molte prove per la professionalità e serietà, anche se qualcosa costano e i tempi sono un po' più lunghi, ma nulla a che vedere con una programmazione editoriale legata a tempi, costi e produzione d'azienda. Il vostro libro finirà davvero alla fiera del Libro di Torino, per esempio, senza che dobbiate pagarvi uno stand. E tutto questo a un costo basso, in tempi inferiori, senza frode né inganno, dove ognuno riacquista la propria personalità, lo scrittore fa lo scrittore, l'editore l'esecutore, lo stampatore quello che stampa, secondo quanto disse una volta Umberto Eco: "Una signora chiede che cosa faccia un editore: scrive libri? No, risponde l’editore, quelli li scrivono gli autori. Allora li stampa? No, quello lo fa il tipografo. Li vende? No, lo fa il libraio. Li distribuisce alle librerie? No, quello lo fa il distributore. E allora che cosa fa? Risposta: tutto il resto".
Il futuro, insomma, mettendo a punto questi meccanismi, saprà essere più concreto su "tutto il resto", e offrirci finalmente, dopo anni di "medioevo scrivano reazionario", la giusta soddisfazione e libertà.

Qui potrete vedere e acquistare i nostri libri nei vari formati: https://www.amazon.it/kindle-dbs/entity/author/B0986Y1NGX


Wozlee

52 590 50

1 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di Wozlee

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • Nessun commento trovato
FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



Fa più rumore un albero che cade che una foresta che cresce. (D.Parolin)
Fa più rumore un albero che cade che una foresta che cresce. (D.Parolin)
  • Nessun messaggio da mostrare.
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 52
  • Ospiti: 466
53 Utenti 513 Articoli 742283 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop