Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

Ogni acquisto aiuta Nuovapoesia

Ogni acquisto fatto tramite questo banner aiuta Nuovapoesia

1 1 1 1 1
Scritto da Cristiano Sias. Pubblicato in Eventi e notizie il 19 Lug 2021.
147 visualizzazioni 0 preferiti

Il quarto libro in un mese? Tema: l'AMORE!
L’amore è uno solo o esistono tante forme di amore? Ognuno saprà dare la propria risposta a questa domanda, che è anche una riflessione su molti degli interrogativi che ci facciamo sulla nostra vita.
Il tema dell’esistenza e dei sentimenti attraversa la variabile dei sensi rapportata qui alle quattro fasi della vita e posata su una costante emozionale che appare differente solo nella sua espressività. Un inizio timido, tentennante, talvolta immaturo, con l'energia giovanile prorompente, impetuosa come un vento dal mare, diventa consapevolezza di vivere in modo più “interiore”, intensificando l’analisi, scontrandosi con la quotidianità e le necessità di cui si nutre una favola, che appare più “pulita” e meno fantastica, ma non per questo meno magica. Dopo questa fase, solo apparentemente di “transizione”, spesso si affaccia più decisa la poesia, talvolta sommessamente, forse comparsa già ai tempi dell'adolescenza e dimenticata, e l’emozione si impossessa della realtà, finché l'amore finito diventa amore infinito, nel luogo dove tutti vorremmo andare e prima o poi andremo, vivendo di nulla o morendo di tutto, un po’ stanchi di camminare, ma nel modo migliore, facendo pace col passato, anche il più doloroso, in serena compagnia dei nostri figli o della nostra compagna o compagno, nonostante i tradimenti e le delusioni vissute.
Questa raccolta di poesie opportunamente "miscelate" non è la seconda edizione di un'altra, ma una selezione di brani vecchi e nuovi - così impropriamente chiamati, perché la poesia non invecchia mai - rimasti come pennellate "in attesa" e messi in evidenza ancora nel segno del vessillo della protesta, in nome del recupero delle ceneri d'arti bruciate da un sistema di cui si è già parlato ampiamente altrove. Al lettore - e solo a lui - spetta meditare sulla purezza di un sogno.


Ordinalo qui https://www.amazon.it/dp/B099BYPYMX o clicca sull'immagine.


Cristiano Sias

50 567 53

0 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di Cristiano Sias

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • Nessun commento trovato
FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



Odio l'usata poesia: concede comoda al vulgo i flosci fianchi e senza palpiti sotto i consueti amplessi stendesi e dorme.(G.Carducci)
Odio l'usata poesia: concede comoda al vulgo i flosci fianchi e senza palpiti sotto i consueti amplessi stendesi e dorme.(G.Carducci)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 52
  • Ospiti: 511
54 Utenti 511 Articoli 742115 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop