All'inizio del 2021 fanno 15 anni che siamo nel web. Certo, internet non è più quella di una volta; l'afflusso di un'umanità di generi e tipologie diverse ha fatto perdere a molti il senso. Sembra oggi che ai più interessi ormai solo scrivere stronzate sui social, ridere, parlare al vento e passare 5 minuti o ore con il caffé nella mano. Ma noi siamo ancora qui, pochi e pieni di lividi, anche derisi, ma sicuri del nostro compito e senza pretese di grandezza. Siamo un piccolo sito che non può competere con le multinazionali dell'informazione controllata e della manipolazione delle menti. Siamo quello che esisteva all'inizio di tutto, net-writers, ex pionieri liberi e anche donne e uomini soli nell'indifferenza del quotidiano, ma felici di volersi bene e rispettarsi in uno spazio tranquillo, per molti noioso, ma dove passare e lasciare due parole, dove esprimere quella sensibilità che la società mortifica, senza l'aspirazione di un like, di un commento per forza, un luogo dove la parola cultura non è un mezzo per sfruttare chi ama scrivere o leggere né una maschera,  ma un desiderio sincero. Siamo il passato che crede nel futuro.

Nuovapoesia

0 Dislike0