nuovapoesia.com


La libreria più grande del mondo!


La libreria più grande del mondo!

1 1 1 1 1

Log in to rate the song


Average satisfaction 5.00 (2 Votes)
Written by ester. Posted in Poems on 03 May 2016.
Hot 3444 hits 0 favoureds
 

 

 

 

Sbocciata fra sorrisi di myosotis
ti perdi nel candore dell’elleboro
-ansia di luce fra isole di gelo-
Poesia che lieve indugi sulla soglia
oggi non mi cercare: a mani nude
ho estirpato lacrime di pietra e intrecci
di capelli e spine. Ora
li guardo impallidire senza storia.

Fingerò che nulla sia accaduto,
che il vento fra gli stami
del fior di passiflora fosse altro
nel cielo terso fra i petali del pesco
ora che tra le dita stringo
solo miraggi d’aria.

Ignaro il calicanto sorride nell’inverno
mostrando appena il suo cuore vermiglio
che attraversa indenne questo giorno.

Non così il mio.

 

 

 


ester

38 906 42

5 Dislike0

About the Author ester



Mara Limonta replied the topic: #1 22 May 2016 22:31
Bella!
Ciao :)
Please login to comment
  • Il verso nasce dal cuore, inaspettato e indifferente a noi che lo desideriamo e siamo ben consci di non poterlo dominare, ma ne viviamo l'attesa per prendere ogni volta un respiro, un'orma tracciata per ricordare nel tempo che siamo esistiti.

  • Hai detto bene: in questo testo l'affanno del cuore, che chiama a scrivere, si fonde con le fatiche fisiche di riordinare personalmente un giardino ereditato, che comporta ricordi, difficoltà reali... inutile scacciare il verso che vuole raccontare mille cose e somiglia alla zappa che rivolta le zolle, estirpando ciò che fa ancora male... Grazie, Luigi!

  • 31100 Treviso TV, Italy

    Come mi sento vicino a questo tuo descrivere la poesia, sembra proprio che viva di vita propria e che, quando vuole essere scritta prorompi dentro di noi per essere liberata senza freni, anche se noi in quel momento non lo vorremmo...
    Ma lei spinge e noi dobbiamo lasciarla uscire...
    Complimenti Ester,
    ciao

    Comment last edited on about 6 years ago by Giuliano
  • "Fingerò che nulla sia accaduto" Quanto ho vissuto questo verso.

  • Grazie... è solo quello che resta da fare per continuare a sopravvivere...
    Quando si è giovani si può sperare anche in nuove vite da vivere, ma il tempo infierisce e prima o poi scemano illusioni.

FaLang translation system by Faboba

If you like this site, considered to give even a small help for subsistence. Thank you



Non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare. (Seneca)
Non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare. (Seneca)
  • Online Users: 0
  • Offline Users: 52
  • Guests: 157
56 Users 578 Articles 868471 Articles View Hits

Thanks to Nuovapoesia

The latest news to Nuovapoesia on your desktop 

The latest news to Nuovapoesia on your desktop   Timeline

Change the light/dark look