nuovapoesia.com


La libreria più grande del mondo!


La libreria più grande del mondo!

5 1 1 1 1 1 Rating 5.00 (1 Vote)
Written by Cristiano Sias. Posted in Poems on 10 Apr 2022.
216 hits 0 favoureds

Venivo qui una volta
quando il sole era basso
i rumori lontani
i turisti andati via
con te per mano
dove non veniva nessuno
per le troppe alghe, dicevano
in quel profumo intenso
il sale sulla pelle umida
e c’era un vecchio
seduto sullo scoglio
con i capelli bianchi
non ci guarda, non guardiamolo
ma chissà cosa pensa
chissà cosa fa laggiù
osservando il mare
prima di dimenticare tutto
fra le tue carezze
e non volevo nient’altro.

I ragazzi si baciano
con il sole basso
sono felici
tenendosi per mano
seduto sullo scoglio
osservo il mare
non mi guardano, non li guardo
la mano sulla fronte
scorre i capelli bianchi
sento il sale sulla pelle umida
la musica delle alghe
i rumori lontani
e quel profumo acre
i colori delle onde
non penso a nulla
non so cosa ci faccio qui
dimentico tutto
mi carezza il vento
e non voglio nient’altro.


Cristiano Sias

54 669 59

3 Dislike0

About the Author Cristiano Sias

More articles from this author

Please login to comment
FaLang translation system by Faboba

If you like this site, considered to give even a small help for subsistence. Thank you



L'Italia è una Repubblica affondata sul lavoro. (C.Sias)
L'Italia è una Repubblica affondata sul lavoro. (C.Sias)
  • Online Users: 0
  • Offline Users: 53
  • Guests: 311
55 Users 546 Articles 852706 Articles View Hits

Thanks to Nuovapoesia

The latest news to Nuovapoesia on your desktop 

The latest news to Nuovapoesia on your desktop   Timeline

Change the light/dark look