Per te, fratello.
 
I ricordi gremiscono svelti
disperdono i sogni,
le sfocate carezze,
le parole e i sorrisi,
ma nel corpo
c'è silenzio e passione.
Dissolto, ragazzo,
perduto e distante
continui ogni giorno,
ad ogni sospiro
ignaro e incessante,
a morire.
Ed io nella pace
di questo momento presente
ripenso ai momenti vissuti
all’infanzia svanita,
ripenso al tuo passo
al tuo breve cammino estenuante.
Rivedo il sorriso
il mare e i silenzi
rivedo, nascosto nell’ombra
qualcosa che mai
avrei mai
voluto osservare.
Ma adesso tu sai,
io ripenso,
ripenso stasera anche a chi
pur potendo
non seppe capire,
a chi seppe per tutta la vita,
ostinato e presente,
negare.
 
Mariangela Corrias
0 Dislike0