Fifteen years of passion!
Toggle Bar

color

Ogni acquisto aiuta Nuovapoesia

Ogni acquisto fatto tramite questo banner aiuta Nuovapoesia

5 1 1 1 1 1 Rating 5.00 (1 Vote)
Written by Carmen Cantatore. Posted in Poems on 19 Nov 2020.
Hot 595 hits 0 favoureds

Sappi, quando entri nella mia città molle
varchi il tempio della solitudine che amo.
Circonfusa dell'altrui fragore accendo silente
il mio interiore abbacinato di tenui colori.
Nel tempio della mia solitudine stai accorto,
il lento scalpiccio dei tuoi passi turba lo spirito.
Sappi, quando entri nella mia città silente,
governata dal fragore,
d'un tratto spegne la mente ogni sentire.
Paga al pellegrinaggio del cuore che tace
ascolto il fruscio dei pensieri che s'affastellano.
Sappi, quando entri nella mia città d'acqua
è fugace il sentiero che mena al tempio funebre,
vestibolo dimentico e gineceo dei miei propositi,
teca funeraria di chiassosi e ignari compagni.
Sappi, quando varchi la soglia ne calchi il suolo,
in orme sparse tra ciuffi d'erba antica e arsa,
acciottolato del tempio funebre d'ogni rumore.

 

 


Carmen Cantatore

80 609 82

2 Dislike0

About the Author Carmen Cantatore

More articles from this author

Please login to comment
  • Architettura di elegante broccato che cela la preziosa roccaforte dell'anima. Eloquente avviso... Mi sembra giusto: "Ora che sai, vestiti di sacro rispetto" lo scriverei all'ingresso! Poetessa ricercata e misteriosa, mi piaci!

  • Ester carissima, le persone come te che sanno entrare nel mio intimo mi gratificano moltissimo. Persino io, rileggendomi, scopro nuove sottili sfumature che non colsi quando scrivevo. Scrivo di getto, anche se poi stondo spigoli e smusso spine senza per questo alterare lemmi di peso. Comprendere che cogli mi è di grande consolazione... Grazie cara amica...

  • Sì in questa poesia ci sono dei passaggi di pregio, alternati a un lessico ricercato che dovresti forse provare a rendere un po' più istintivo e semplice e meno "ripetitivo" ;-), ma l'ho sempre detto che su Nuovapoesia ci sono solo persone speciali. Se non mi vedete troppo in giro è perché c'è ancora tanto da fare nelle modifiche del sito. Un abbraccio!.

FaLang translation system by Faboba

If you like this site, considered to give even a small help for subsistence. Thank you



Vivi ogni giorno della vita come fosse l'ultimo. (Seneca)
Vivi ogni giorno della vita come fosse l'ultimo. (Seneca)
  • Online Users: 0
  • Offline Users: 51
  • Guests: 1,118
54 Users 506 Articles 642957 Articles View Hits

Thanks to Nuovapoesia

The latest news to Nuovapoesia on your desktop 

The latest news to Nuovapoesia on your desktop   Timeline