nuovapoesia.com

I feed di Nuovapoesia

Poeti e Scrittori del web. Il vivere in modo alternativo e integrato la comunicazione e il relazionarsi nell'arte e nel sociale.
  1.  

    Ridea lo core mio
    di pari co lo mio intelletto

    prono di cotanto sdegno
    allorché

    ...
  2. Bertrand ce l'aveva detto
    nel sottotetto della gioventù
    stiamo zitti a guardarci dentro
    quando non sappiamo più difenderci
    lentamente ci ritiriamo,
    asini bigi se possiamo,
    ci svegliamo fronte all'alba
    noi puri cantori d'amore
    oscuri

    ...
  3. Un suono di campane,
    sentore di antiche feste,
    trapela tra nuvole rosa
    e squarci di cielo sereno.
    Entrano tra i ricordi
    come folate di vento marino.
    ...
  4. Fascinoso sguardo 

    come edera aggrappato

    dal balcone dell'anima 

    ritorno passo passo

    mesto e beato

    come acqua di fonte

    la stessa sete

    che ebbi insieme a voi... 

  5. Quell'albero
    ...
  6.  

    As mai provadu a ti dimandare

    cale cumandu ti moghet su

    ...
  7. Un matrimonio è sicuramente una tappa fondamentale dell'esistenza che separa il passato dal futuro e allo stesso tempo li unisce. Quello di una figlia è per un padre molto di più, il momento più importante della sua vita. Non

    ...
  8. Tenaci grovigli di immagini

    ...
  9. "... entrare nella tua storia sospesa, conoscere un nome, il nome che hai poi scelto per tua figlia, il cammino del tuo pensiero attraverso il vissuto famigliare. Conoscere... L'omonima, la storia, ancora. Sentire, ricordare, condividere l'emozione e tante altre fino a ieri sconosciute

    ...
  10. Se l’ambizione ottenebra la mente 
    ...
  11. Liquefanno minute gocciole
    Afelio e perielio

    Sola.

    Seguo l'inedito dei miei pensieri

    dentro le trame dell'infelicità.

    Aria.

    Ne sento mancare in ogni anfratto,

    della mente, dello spirito,

    della mia anima ferita.

    Sento il calore del fuoco,

    consuma.

    Rende cenere ciò che prima,

    col

    ...
  12. 1
    Coro male assortadu
    chi no as mai paghe in custa vida
    finas disamparadu
    non bides mancu in ue siat s’essida
    e tando irbariadu
    ti giogas a sa sola sa partida.
    Chene ti vier pessande:
    a s’ispessia de tempus chi est colande.
    2
    Ti

    ...
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn